Conferenza sulla magia per bambini

STEFANO CURCI PRESENTA: “Il mago per bambini… e la vera Magia”

Una conferenza, una chiacchierata, un confronto tra prestigiatori. Un appuntamento adatto ai più esperti ma sopratutto a chi “teme” un pubblico troppo giovane per le difficoltà che esso comporta e per la passione (e a volte pazienza) che richiede.
Suggerimenti ed effetti magici utili anche a chi si esibisce per adulti, ma si trova “costretto” ad intrattenere, magari al tavolo, anche dei bimbi.

La Magia per bambini è una delle specializzazioni più difficili per chi svolge la nostra attività.

Il problema non sta nella giovane età del pubblico ma nell’approccio e nel personaggio adottato, magari poco indicati per i bambini.
Quali sono gli errori commessi più comunemente durante gli spettacoli di Magia dedicati ai bambini?
Cosa fare per evitarli e quali possono essere dei vincenti escamotage da adottare in caso di necessità?
Quali possono essere le tecniche comportamentali e gli aspetti relazionali da utilizzare nella comunicazione con il giovane pubblico?

Tutto ciò che affronteremo durante la serata è tratto della mia personale esperienza come “Mago per bambini”.
Ho iniziato ad esibirmi pubblicamente tramite spettacoli di volontariato, in Croce Rossa, nel 2008.
In questa associazione, nella quale sono stato socio attivo fino al 2014, ho acquisito delle nozioni utili ad un corretto approccio con il pubblico infantile, trovandomi di fronte a bambini e giovani differenti per età o etnia.
Concetti senz’altro utili a chi vuole iniziare un percorso in modo corretto o a chi ha riscontrato delle difficoltà e ha preferito un pubblico adulto, più facile da gestire.
Il titolo di questo incontro fa intendere come viene affrontata la Magia dai bambini, o perlomeno come ci si aspetta che sia vista.
La “vera” Magia , dove con l’aggettivo “vera” i bambini configurano la realtà della stessa: è possibile solo per il Mago. O almeno dovrebbe esserlo.
Il Mago ha dei poteri che permettono l’apparizione, la sparizione, la trasformazione di qualsiasi cosa. Mostrate a dei bambini la sparizione di una moneta.
Poco dopo vi chiederanno di far sparire il loro pupazzetto tenuto in tasca oppure un qualsiasi altro oggetto capiti a tiro.
“Fai sparire me?” – potreste sentire dai più coraggiosi.
E attenzione a come rispondete a simili richieste: potreste deluderli terribilmente.

Durante la serata, non solo aspetti teorici, ma anche esempi pratici che coinvolgeranno i presenti, da applicare con ogni tipologia di pubblico, che siano adulti o bambini.
Alcuni concetti sono tratti dalla mia lezione sulla Magia per bambini, che presento agli allievi durante il corso base del CLAM di Milano; per la conferenza sono stati arricchiti ed ampliati.
Tanti spunti, strategie ed altri interessanti argomenti pronti per essere applicati e utilizzati in ogni occasione.
Tra gli argomenti trattati:

  • Cosa significa “vera Magia”
  • Il personaggio
  • L’approccio
  • Coinvolgere gli adulti
  • Quali effetti presentare
  • Quando e come eseguire giochi con le carte
  • Il pericolo dell’imitazione
  • Un effetto che non eseguo

Lascia un commento